Urbino 2020…Cambio di mentalità

Urbino 2020…Cambio di mentalità

Come vuoi Urbino nel 2020?
… il 6 aprile vieni al Teatro Sanzio. Raccontaci la tua Città ideale!

L’anno Duemilaventi è già qui, dietro l’angolo, non è un orizzonte lontano, ma il futuro è reale solo se lo si programma.

Vieni a descrivere le tue idee per trasformare il volto della città, accanto a te ci saranno studiosi, imprenditori, gente della società civile, amministratori locali. Donne e uomini curiosi, di ogni età. E per chi ha figli e non vuole perdersi Urbino 2020, ci sarà uno spazio di animazione per bambini…perché occorre rispettare per primi anche loro se vogliamo pensare al futuro di tutti…

PROGETTO URBINO 2020: PARTECIPA ANCHE TU AL CAMBIAMENTO DELLA TUA CITTÀ

“Siamo il sussulto della città che non vuole morire di sonno”

Urbino 2020. Una sigla, un sogno, un progetto che vuole farsi realtà attraverso una parola chiave: partecipazione. Partecipazione della gente, non di chi sta in alto. La “tua” partecipazione, “di te” che sei impiegato, “di te”  che sei commerciante, “di te” che sei studente, “di te”  che sei imprenditore, “di te”  che sei libero professionista, “di te”  che non riesci facilmente ad arrivare a fine mese perché i soldi non bastano e davvero non ce la si fa più. Di te che ti impegni per i diritti . “Di te” che hai la tua passione, anche politica, perché no, e la porti avanti nonostante tutto. Di te che sei giovane e di te che hai un cuore e delle idee giovani, anche con qualche anno in più. Partecipazione “di te”, cittadino di Urbino, che vuoi influire sulle scelte politico-culturali della tua città e non restare a guardare.

 

Come, dove e quando
Ma partecipazione a cosa? Al cambiamento. E per produrre cambiamento devi avere la possibilità di esprimere il tuo disagio da un lato, le tue proposte dall’altro. Lo spazio e l’occasione per farlo ci sono: Teatro Sanzio, sabato 6 aprile 2013, ore 14.30.
Le competenze e professionalità per il confronto anche, a tua disposizione: studiosi, imprenditori, professionisti, amministratori locali, semplici cittadini fuori dalla politica tradizionale. Ospiti del mondo della cultura, dell’imprenditoria, delle amministrazioni, e tanti altri, perché vorremmo mostrare alcune buone pratiche a livello nazionale ed internazionale.

Chi siamo
Urbino 2020 non è una corrente di un partito, ma vuole coinvolgere persone come te, giovani e meno giovani, che amano il proprio territorio e che, mettendosi insieme e condividendo idee, vogliono proporre un futuro migliore e non troppo lontano. Il 2020 può sembrare un orizzonte lontano, ma il sogno diventa realtà solo se ci si pone degli obiettivi, si discute e si fanno progetti realizzabili. Sono coinvolti nel progetto anche alcuni consiglieri comunali, come Federico Scaramucci, Piero Sestili, Emanuele De Angeli ed altre persone che hanno vissuto la bella esperienza delle primarie del centrosinistra, ma il progetto è aperto a tutti coloro ne volessero far parte.

Andiamo al concreto
Tutti possono partecipare, e chi vorrà intervenire potrà iscriversi all’indirizzo e-mail:  urbino2020@gmail.com. Ognuno avrà a disposizione 5 minuti. Gli interventi graviteranno intorno a dei macro temi (cultura, innovazione, turismo/sviluppo economico, ambiente/sostenibilità, partecipazione/trasparenza). Ognuno parlerà liberamente e le proposte saranno inserite nel sito del Progetto Urbino 2020. Non sarà un palcoscenico, ma sarà data voce alla gente. Si sta lavorando per mandare tutto l’evento in diretta streaming e saranno proiettate pillole di video/interviste sulla città e il territorio.  A seguire aperitivo musicale.

Nel frattempo…
Comincia a riflettere su questa domanda: come vorresti la tua Città ideale nel 2020? E da solo o con amici comincia a darti qualche risposta. Il 6 aprile ne discuteremo insieme. E ricordati che: ‹‹Quando la determinazione cambia, tutto inizia a muoversi nella direzione che desiderate. Nell’istante in cui decidete di vincere, ogni nervo e fibra del vostro essere si orienteranno verso quella realizzazione›› (Daisaku Ikeda). E che siamo tutti insieme quel sussulto. Tutti noi, cittadini di Urbino.

Tutte le info su www.urbino2020.it