Ordine del giorno su Difesa della democrazia contro fascismo e razzismo

Ordine del giorno su Difesa della democrazia contro fascismo e razzismo

Al Presidente del Consiglio Comunale e ai Capigruppo
Al Sindaco ed alla Giunta

Urbino, 2 luglio 2012

PREMESSO CHE
è stato presentato recentemente all’Amministrazione Comunale un appello alla democrazia ed alla promozione dei valori di antifascismo da parte delle seguenti forze politiche: Rifondazione Comunista, Sinistra Ecologia e Libertà, Italia dei Valori, Comunisti italiani, Socialisti Italiani; Verdi, e da numerosi movimenti politici e studenteschi di sinistra;

VISTO CHE
si ritiene opportuno valutare questo appello con grande attenzione, anche perchè sempre più frequentemente gruppi e personaggi che si proclamano apertamente neofascisti o neonazisti sono protagonisti di aggressioni a giovani di sinistra e a immigrati di pesanti oltraggi alla Resistenza e ai suoi combattenti e alla esaltazione di idee e uomini del regime fascista, senza che siano applicate contro di loro le leggi che vietano la riorganizzazione del partito fascista sotto qualsiasi forma e condanno il razzismo;

OSSERVATO CHE
e’ necessario che tutte le forze politiche democratiche si stringano intorno ai valori antifascisti e democratici condivisi, espressi nella nostra Carta Costituzionale;

SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA
- a condannare esplicitamente tutti i soggetti che si richiamano, esplicitamente o meno, al fascismo, ai suoi modelli portatori di comportamenti razzisti e violenti, a tutte le “manifestazioni di fascismo” passato, presente e futuro;
- a valutare con grande attenzione le richieste di concessione di patrocini, spazi pubblici, permessi o autorizzazioni a manifestazioni di ogni genere, in cui siano presenti tali soggetti;
- a sostenere l’attività delle associazioni antifasciste e antirazziste presenti nel nostro territorio con le risorse possibili;
- ad intraprendere un percorso di iniziative culturali, a partire dalle scuole, per far conoscere e tramandare alle nuove generazioni i valori antifascisti che sono alla base del nostro ordinamento Costituzionale;
- a continuare a celebrare con il dovuto impegno le giornate che ricordano episodi della resistenza e dell’antifascismo nazionali e locali, come sempre opportunamente fatto nella nostra Città.

f.to
Federico Scaramucci
Consigliere Comunale Pd