Lettera in vista delle regionali 2015

Lettera in vista delle regionali 2015

Alla Segreteria

Ai Coordinatori di Circolo

All’Assemblea Comunale (Unione Comunale)

p.c.: Agli iscritti del PD Urbino

Gentilissimi,

è iniziato il percorso di consultazione degli iscritti in vista delle Regionali di maggio 2015.

Domenica 8 marzo si è tenuta al Collegio Raffaello l’Assemblea con la quale abbiamo iniziato il nostro dibattito. E’ stata una bella assemblea, molto partecipata, con oltre 20 interventi.
Abbiamo definito lo scenario in cui ci troviamo, alla luce anche delle Primarie che si sono tenute il 1 marzo in cui abbiamo avuto un ottimo riscontro ad Urbino con quasi 1000 votanti.
Un bel risultato (a Fano, una città di 70 mila abitanti, vi ricordo hanno votato 1300 persone).

Come dicevamo è il momento ora di una grande prova di maturità. Dobbiamo dimostrare che siamo una squadra, che siamo un gruppo di persone che può avere anche opinioni divergenti, ma quando è il momento riesce e ricompattarsi e condurre insieme una competizione per vincere. Sono convinto che possiamo vincerla, se riusciremo ad essere credibili, e rimanere uniti.
Il Cronoprogramma, in base a regolamento e concordato con la Segreteria provinciale, prevede i segg. passaggi:

2/3 abbiamo fatto Segreteria+Coord.Circoli+Resp. di Progetto in cui abbiamo portato una proposta rispetto allo scenario che è presente sul piano provinciale
8/3 abbiamo fatto Assemblea Iscritti in cui è iniziato confronto sulle liste del Consiglio regionale
In questa settimana si possono riunire i Circoli per confrontarsi sul percorso e sulla proposta della Segreteria
17/3 ore 21.00 Faremo Assemblea Comunale (Unione Comunale) in cui fare il punto sul confronto e le proposte discusse nei circoli e tra gli iscritti
18/3 (Probabilmente) si terrà un Coordinamento di Zona in cui elaborare una proposta di un uomo e una donna da proporre come candidati al Consiglio regionale
20/3 termina consultazione iscritti e Segreteria provinciale elabora una sintesi
entro 25/3 il Segretario provinciale presenta ipotesi di lista all’Assemblea Provinciale
29/3 Assemblea Regionale decide in via definitiva la proposta di lista dei candidati.

Ho delineato alcuni principi sulla base del quale confrontarci:
1. Al Congresso del PD mi sono presentato dicendo che ad ogni elezione (regionali, politiche, etc) avremmo portato le nostre proposte di candidature di Urbino e del territorio e che avremmo avuto la capacità di eleggere, senza fare candidature di servizio (termine da abolire).
2. Urbino deve scendere dalla collina , non essere arrogante e confrontarsi con il territorio, a partire dall’Alto Metauro, a Petriano, Montecalvo, Il Montefeltro, e Vallefoglia (ma aperti al confronto con tutta la provincia).
3. Dobbiamo uscire dalle logiche delle primarie delle Comunali del 2014, e tenere unito il PD Urbino verso il traguardo delle regionali (anche per questo mi sono tenuto neutrale nella competizione delle Primarie del 1 marzo)
4. Dobbiamo uscire dalle logiche delle Primarie del 1 marzo (anche per questo mi sono tenuto neutrale nella competizione) in cui si sono confrontati Ceriscioli e Marcolini, quindi non sono opportune e ledono l’unità eventuali candidature di qualche area.

Confrontiamoci quindi, anche perchè non si fanno veti a nessuno, ma non si accettano neanche veti su qualcuno, perchè siamo un Partito Democratico.
Noi portiamo idee e classe dirigente di valore, non possiamo farci imporre candidature farlocche perchè non siamo una riserva indiana delle tessere o dei voti per qualcun altro!
Andiamo a vincere le regionali, per ridare anche dignità e credibilità al PD di Urbino ed a tutti noi.

Buon lavoro a tutti.
Saluti.

Federico Scaramucci
Segretario PD Urbino