Effetti dei cambiamenti climatici

Effetti dei cambiamenti climatici

URBINO. La sensibilizzazione sugli effetti dei cambiamenti climatici, la sfida delle energie rinnovabili e la eco-sostenibilità delle politiche locali. Sono questi i temi trattati nella mozione votata durante l’ultimo consiglio comunale di Urbino e presentata dal consigliere Pd, Federico Scaramucci.

“Dobbiamo essere consapevoli che prestare un’attenzione massima ai cambiamenti climatici è un dovere per noi e per le generazioni future -sottolinea Scaramucci- Alla vigilia della conferenza di Copenhagen, dobbiamo sapere che il clima di questo pianeta non è in buone condizioni e noi non possiamo stare fermi.” E ancora “La green economy non è solo una bella parola usata da Obama, ma può veramente essere un’occasione di sviluppo e di occupazione. Comprendere questo richiede uno sforzo culturale e comunicativo che non è stato attuato. I cittadini, le imprese e la pubblica opinione ricevono messaggi confusi, senza avere unicità nell’informazione. Le istituzioni europee, nazionali e locali, possono e devono svolgere un ruolo determinante in questo senso. Le categorie economiche e sociali, il mondo della formazione e delle professioni devono fare da traino verso una nuova coscienza collettiva.

Cambiare le abitudini, eliminare gli sprechi ed inutili consumi dovrà essere tanto naturale, quanto consapevole. Il tema dell’ambiente e dell’energia vanno visti come grandi opportunità di crescita di civiltà e benessere “diverso”, più armonioso con la natura e più attento al bene collettivo. Confrontarsi sulle energie rinnovabili, sulle possibilità di uno sviluppo più sostenibile riguarda i governi, ma anche le amministrazioni locali ed i singoli cittadini. Tutti singolarmente possono contribuire al processo della sostenibilità ambientale”.

Infine Scaramucci conclude affermando che “è fondamentale sensibilizzare l’opinione pubblica ed aprire nuovi contatti con referenti del mondo economico, istituzionale ed universitario di paesi come la Danimarca, la Norvegia, la Svezia e la Finlandia al fine di proporre soluzioni sulle politiche ambientali ed energetiche nello sviluppo delle nostre città e per le nuove opportunità che possono nascere per le nostre imprese. Con questa mozione ogni anno ad Urbino si discuterà con esperti e cittadini di temi che riguardano noi ma guardano al mondo in cui vivranno i nostri figli e nipoti”.
Per discutere di questi argomenti Federico Scaramucci è stato invitato il 10 dicembre nella nota trasmissione televisiva “Geo&Geo”, su RAI 3, proprio nel periodo in cui a Copenhagen si terrà (dal 7 al 18 dicembre) la quindicesima Conferenza internazionale sotto la convenzione sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (COP15).



Download