Borse di studio, libri di testo sotto la scure dei tagli: a rischio il diritto all’istruzione, la Regione trovi le coperture!

Borse di studio, libri di testo sotto la scure dei tagli: a rischio il diritto all’istruzione, la Regione trovi le coperture!

Comunicato stampa, 7 giugno 2012

Intervento di Federico Scaramucci, presidente Commissione Cultura Turismo Attività Produttive

La Regione Marche quest’anno non uscirà con i nuovi bandi per libri di testo a.s. 2012/2013 e borse di studio a.s. 2011/2012, in quanto i relativi capitoli di spesa dello Stato, bilancio anno 2012, non trovano copertura finanziaria.
“Nel momento in cui la Regione ha liquidato i contributi 2011, sostiene Scaramucci, la Regione ha anche comunicato al Comune che a causa del taglio dei trasferimenti statali, al momento non c’è la copertura per confermare i contributi. Non è detto che alla fine i fondi non possano arrivare, però al momento i soldi non ci sono e ritengo opportuna una forte azione di pressione affinchè tutte le istituzioni si interessino dell’argomento, così come sta facendo opportunamente l’Assessore Marcucci del Comune di Urbino!
L’anno scorso i bandi erano scaduti a inizio maggio, quindi quest’anno la scure di Monti pare sia arrivata anche qui….e i bandi siano probabilmente già saltati.
E’ una tegola per le famiglie urbinati in difficoltà. Solo nella nostra città la cosa è molto grave, se si pensa che andrà a colpire tante famiglie (solo per l’anno 2011 erano 198 famiglie per le borse di studio per scuole primarie e secondarie e 140 famiglie beneficiavano della  fornitura gratuita e semigratuita dei libri di testo).
Quindi c’è bisogno di aiuto. Stesso discorso per le borse di studio per pagare mense, trasporti e materiale scolastico. Le cifre non sono elevate ma rientrano in un pacchetto di interventi volti a garantire il diritto allo studio. Si tratta di un diritto costituzionale che così viene messo a rischio.
Abbiamo iniziato anche come ANCI Giovane Marche a far pressione sulla Regione perché a sua volta si attivi col Ministero per assicurare un aiuto alle famiglie bisognose”.

Federico Scaramucci
Consigliere comunale Comune di Urbino
Presidente Commissione Cultura Turismo Attività Produttive
Coordinatore ANCI Giovane Marche (associazione nazionale comuni italiani)
www.ancimarche.it